Abbiamo incontrato nei giorni scorsi la dottoressa Gabriella Di Michele per il confronto sull’ACCORDO PER LA MOBILITA’ REGIONALE A DOMANDA.

Abbiamo registrato una posizione dell’Amministrazione ancora lontana dalla richiesta unitaria di CGIL, CISL, UIL e CISAL: SI DEVE PERMETTERE AL PERSONALE INPS, EXINPDAP, EXENPALS, DI CHIEDERE ED OTTENERE IL TRASFERIMENTO PRESSO QUALSIASI STRUTTURA INPS DEL LAZIO.

L’accordo nazionale di mobilità interregionale sottoscritto il 12 giugno 2013 prevede, infatti, la preventiva sistemazione delle esigenze dei lavoratori locali e, subito dopo, la messa a bando nazionale dei posti resisi disponibili nelle Agenzie di ogni regione.

In un recente incontro al tavolo nazionale, il capo del personale dottor Sergio

Abbiamo incontrato ieri pomeriggio il Direttore Metropolitano di Roma, dottor Generoso Palermo, insieme ai dirigenti Patrizia Lalle e Pasquale Caccavale, per un confronto sull’orario estivo, sulla sicurezza e per ricevere notizie sull’andamento della produzione.

Dopo un serrato confronto, anche per quest’anno abbiamo ridefinito l’orario delle strutture romane, che dal 15 luglio al 31 agosto chiuderanno alle 17. La conseguente sospensione dei turni e degli straordinari dovrà tenere conto delle risorse da destinare comunque anche in periodo estivo alle attività indispensabili, tra cui la consulenza.

A tale proposito, abbiamo chiesto e ottenuto dal dottor Palermo l’apertura di un confronto per l’allargamento dell’attuale orario della pausa

Dopo un positivo incontro con il capo del personale, dottor Sergio Saltalamacchia, servito a chiarire i termini e le modalità della distribuzione funzionale e logistica del personale exENPALS e dopo che al tavolo nazionale è stata definita e avviata la mobilità nazionale (interregionale) degli ispettori di vigilanza e del personale tutto, abbiamo incontrato il direttore regionale, dottoressa Gabriella Di Michele.

I dipendenti exENPALS incardinati nel polo PALS e nel polo Previdenza PALS continueranno ad operare presso la sede di Viale Regina Margherita, così come la maggioranza del personale che ad oggi risulta essere transitato alle dipendenze della Direzione Regionale per il Lazio. Questi ultimi verranno inseriti nei processi produttivi

29 aprile 2013: i Lavoratori dell’INPS di Guidonia ancora in lotta per mantenere in piedi una vera struttura operativa dell’Istituto al servizio di una cittadinanza che conta oltre 120.000 abitanti. La UILPA INPS del Lazio ha posto tra gli obiettivi primari il salvataggio dell’Agenzia di Guidonia dalla chiusura e la riapertura dell’Agenzia di Anzio, altra realtà territoriale ridotta ad un punto INPS.

L’assemblea, indetta dalla RSU della Direzione metropolitana di Roma, ha sortito molteplici importanti effetti: chiusura degli sportelli al pubblico, sconcertato per il malaugurato progetto di trasferimento dell’agenzia di Guidonia all’interno di quella operante a Tivoli; ampio dibattito all’interno dell’agenzia di Guidonia sulle iniziative

Dal consuntivo della produzione al 31 marzo scorso si evidenzia l’eccellente risultato della nostra regione che, ultima quattro anni fa, balza all’ottavo posto in campo nazionale con un indicatore di produttività pari a 133,29.

Tre punti sopra il consuntivo 2012 (che era stato 130,96) e quattro punti sopra il programmato 2013 (129,26), questo il brillantissimo risultato che garantirà il pagamento intero a maggio dell’acconto del primo trimestre 2013.

Nel dettaglio, al top regionale della