Nella giornata di ieri si è tenuto l’incontro, richiesto da CGIL, CISL, UIL e CISAL per chiarire aspetti importanti relativi alla mobilità regionale volontaria.
Come noto, a breve sarà attivata la procedura per la mobilità volontaria inter-regionale che nella fattispecie concreta attribuirà n. 98 posti nelle Agenzie del Lazio.
Il prospetto provvisorio di ripartizione dei n. 98 posti relativi alla mobilità nazionale, però, prevede posti ove vi è ancora in essere una lista di idonei relativa alla mobilità regionale (Tiburtino, Colleferro, Ostia, Monteverde, Civita Castellana e Cassino).
Gli scriventi Coordinamenti Regionali, pur essendo pienamente favorevoli alla mobilità inter-regionale, hanno chiesto con estrema fermezza che le due procedure

UILPA INPS LAZIO: L'integrazione dalla parte dei lavoratori

I quadri sindacali della UILPA INPS di Roma e Lazio si sono incontrati il 20 novembre u.s., per intensificare il processo d’integrazione tra INPS, exINPDAP ed exENPALS, nell’interesse degli iscritti UILPA e di tutti i Lavoratori dell’Istituto.
L’importante riunione del primo Sindacato del Lazio si è svolta a Roma, nella bella cornice della sede regionale di viale Regina Margherita, dove, in questi giorni, si stanno integrando logisticamente le Direzioni regionali INPS ed exINPDAP.
Nella sala riunioni dedicata al compianto collega Biagio Galluzzo, oltre sessanta Segretari sindacali e RSU della UILPA INPS di Roma e Lazio, provenienti da tutte le strutture INPS, exINPDAP ed exENPALS

La storia dell’INCENTIVO 2013 è entrata nella leggenda, tra le conquiste più luminose dei Lavoratori dell’INPS, che hanno lottato e vinto insieme a CGIL CISL UIL CISAL.

Quasi 3.000 euro lordi con la retribuzione di novembre, in attesa del saldo, che sarà in pagamento da febbraio 2014.

Questa la risposta ai mistificatori di mestiere, a chi vorrebbe allontanare i Lavoratori da CGIL CISL UIL CISAL, i Sindacati che risolvono i problemi, insieme ai Lavoratori e per i Lavoratori.

I compensi incentivanti in pagamento con il mese corrente si compongono di una quota di produttività, relativa al terzo trimestre 2013, e di un’altra di qualità, in acconto per l’intero anno.

Il Lazio della dottoressa Gabriella Di Michele supera brillantemente le

CGIL CISL UIL: "Cambiare la legge di stabilità si può, anzi si deve"

 In relazione allo sciopero di 4 ore indetto dalle segreterie nazionali di CGIL CISL UIL in data 24 ottobre 2013, le OO.SS. CGIL CISL UIL regionali aderiscono e proclamano, per il giorno 13 novembre 2013, lo scipoero delle prime 4 ore di ogni singolo turno di lavoro per la regione Lazio.

Le organizzazioni sindacali aderenti garantiranno, anche a livello locale, il rispetto della disciplina vigente in materia di esercizio del diritto di sciopeo nei servizi pubblici essenziali, come previsto dagli accordi e dalle provvisorie regolamentazioni di settore.

  

La VERTENZA PER L’INCENTIVO 2013 è finalmente giunta a soluzione, grazie all’impegno assoluto dei lavoratori ed alla fiducia nel Sindacato Unitario. Il risultato raggiunto dal grandioso presidio CGIL CISL UIL CISAL al MEF il 16 ottobre scorso ha portato ieri all’approvazione del Bilancio INPS 2013. Pur mantenendo la più stretta sorveglianza sulle questioni retributive, possiamo tornare ad affrontare anche gli altri grandi temi della regione, a partire dal

MISTERO DELLE GRADUATORIE DELLA

DOPO IL CLAMOROSO SUCCESSO DELLE ASSEMBLEE DEL 2 OTTOBRE

CHE HANNO DATO IL SEGNALE INEQUIVOCABILE CHE IL PERSONALE DELL’ISTITUTO

SI RICONOSCE NELLE POSIZIONI DI LOTTA SERIE E DETERMINATE

CGIL CISL UIL CISAL

SONO PRONTE A SFERRARE L’ATTACCO DECISIVO

PER CONVINCERE LE CONTROPARTI GOVERNATIVE A RECEDERE DALL’ASSALTO ALLE NOSTRE RETRIBUZIONI

VENERDI 4 OTTOBRE 2013

SONO CONFERMATE SIA NELLE SEDI DI ROMA E DEL LAZIO CHE NELLE DIREZIONI GENERALI

INPS EXINPDAP EXENPALS

LE ASSEMBLEE ESTERNE PER