A Roma, il detto sintetizza efficacemente lo stato d’animo di chi, sconfitto o travolto, non accetta il verdetto del campo..
Non può essere sottaciuta l’insistenza con cui la USB INPS Lazio cerca di gettare fango sui percorsi formativi realizzati con strepitoso successo dalla UILPA INPS a Roma.
Una becera insistenza, che offende il personale che ha affollato i quattro Seminari dell’Auditorium, PERSONALE NON IN VENDITA che ha timbrato l’entrata e l’uscita a viale Ballarin, lavoratori che affrontano seriamente le sfide che, sempre più, attendono i pubblici dipendenti.
Dedicando ai Seminari UILPA INPS Lazio due comunicati nazionali furiosi, oltre a diversi scritti regionali, USB, ancora una volta, conferma di essere il sindacato distruttivo che

Lividi di rabbia per il clamoroso successo dei SEMINARI UILPA INPS, gufi, sindacati minori e sabotatori minacciosi sono stati sbaragliati dal preciso obiettivo dei nostri incontri formativi: MIGLIORARE LA QUALITA’ E LE COMPETENZE DEI LAVORATORI INPS DEL LAZIO.
Grande la partecipazione e la richiesta di supporti didattici (sono quasi pronti e, presto, sarà inviata la prima dispensa); i seminari hanno registrato la presenza persino di lavoratori provenienti da altre regioni e di docenti non appartenenti alla UILPA.
I seminari hanno dato la prova che i lavoratori non si lasciano attirare dalle assemblee “esterne”, ma hanno lavorato e studiato in una struttura dotata di tornelli, con partecipazioni attestate in entrata e in uscita. Tanti

MOBILITA’ REGIONALE. Abbiamo faticosamente sottoscritto con la dottoressa Di Michele un verbale d’intesa per il trasferimento immediato di 9 lavoratori (3 ciascuno a COLLEFERRO, POMEZIA, TIBURTINO). Vanno in strutture dove c’è il problema del personale in comando, in uscita dall’Istituto.
La UILPA INPS LAZIO ha rappresentato al tavolo regionale del 6 giugno u.s. la propria insoddisfazione per il continuo rinvio dello scorrimento delle graduatorie della mobilità regionale e per la mancata soluzione immediata ai casi di sovrapposizione tra mobilità nazionale e regionale (Cassino, ecc.).
A seguito delle vibrate proteste della UILPA, la dottoressa Di Michele ha annunciato la convocazione di una prossima riunione urgente sullo scottante tema

E’ un piacere sentirsi circondati dalle attenzioni di un sindacato nazionale che ci dedica due pagine, inviate in tutta Italia per lanciare contro di noi anatemi e accuse di complicità e di cogestione.
Tanta attenzione ci onora e ci da il segnale che la strada è quella giusta, a parte la pubblicità che ne è venuta ai nostri Seminari di Formazione, veri e propri corsi che permettono agli iscritti alla UILPA INPS nel Lazio di sentirsi ben considerati dal proprio Sindacato e costituiscono momenti di prezioso approfondimento del materiale messo in linea dall’Amministrazione, in previsione dell’ormai famoso “anno zero” delle posizioni organizzative.
Ma sbaglia di grosso chi pensa che i Seminari UILPA INPS del Lazio siano mirati esclusivamente

1° SEMINARIO
PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE
Cruscotto direzionale/Piano budget/Risvolti contabili


Il 2 aprile presso l'auditoriun di Via Ballarin

Dopo l’importante segnale del 12 febbraio 2014 dall’auditorium di via ballarin, la sede tuscolano/quintavalle ha visto il 17 scorso la seconda affollata assemblea della uilpa inps di roma e lazio.
La sala riunioni al quinto piano si e’ riempita di lavoratori che hanno discusso i temi piu’ attuali insieme al nuovo gruppo dirigente della uilpa inps tuscolano/quintavalle. Antonella guzzo, susanna sbordone, vittorio manganiello, marco napolitano e gli altri si sono confrontati in una assemblea