Nell’ambito di una serie di iniziative finalizzate ad ottenere dai vertici dell’Amministrazione chiarezza e risposte esaustive in merito alle problematiche del corpo ispettivo, è indetta per il giorno 11.1.2018 l’assemblea di tutti i funzionari ispettivi.

Tale assemblea, convocata per l’intera giornata, si terrà presso la D.G. sala A. Moro e avrà inizio a partire dalle ore 10.30 e formerà sicuramente anche un momento di supporto e di pressione, al successivo incontro che tutte le OO.SS avranno con i vertici dell’ Amm.ne già fissato per la stessa data alle ore 15.30.

Tenuto conto della particolare, specifica e gravosa situazione che sta attraversando il nostro corpo ispettivo, si invitano tutte le OO.SS., al fine di evitare inutili e

Con la sottoscrizione definitiva da parte di tutte le OO.SS., avvenuta nel pomeriggio di ieri, del CCNI 2017, si è finalmente concluso il lungo e complicato iter di certificazione dello stesso. Con tale sottoscrizione saranno quindi esigibili tutti gli istituti giuridici ed economici previsti dal citato contratto, ed in particolare:

  • I passaggi economici aventi decorrenza 1.1.2017, relativi ai colleghi C2, C3. C4 che non erano rientrati nei contingenti delle progressioni economiche 2016, per un totale di 9.898 persone, che si vanno così ad aggiungere ai circa 11.000 passaggi in conto 2016.

Gli incrementi tabellari con i relativi aumenti saranno posti in pagamento dal prossimo mese di febbraio.

  • Con decorrenza 1 gennaio 2017

Si è riunita oggi la commissione benefici per l’accordo preliminare sulla ripartizione degli stanziamenti per il 2017 che verrà definito in sede di trattativa nazionale.

Sono stati accolti tutti i rilievi mossi nel corso delle precedenti riunioni e preso l’impegno a verificare l’esistenza di margini per evitare la tassazione dei sussidi.

In particolare, rispetto allo scorso anno, sono stati ampliati i requisiti o gli importi relativi a:

1) Sussidi straordinari, per motivi di salute del dipendente e dei familiari (riduzione della barriera di accesso da 250 a 200 euro); è stato chiesto di agevolare la definizione delle pratiche connesse a patologie oncologiche;

2) Cure odontoiatriche, saranno rimodulate le quote rimborsate (50% per spese

E’ da poco pervenuta l’informativa sulla riorganizzazione dell’Avvocatura dell’Istituto sollecitata probabilmente dalla preventiva circolazione di bozze non meglio attribuibili e di non chiara paternità.

Conformemente alla posizione di UNAEP Unione Nazionale Avvocati Enti Pubblici, nostra affiliata, esprimiamo la linea di UILPA.

A malincuore dobbiamo constatare, ancora un volta, che l’amministrazione viene a presentare provvedimenti che pur incidenti sul rapporto di lavoro di ciascun professionista oltre che sulla riorganizzazione di un importante settore dell’ente, non sono stati affatto preventivamente sottoposti alle organizzazioni sindacali.

La storia si ripete.

L’abbiamo già visto in sede di modifiche al Regolamento di

Il Ministro Giuliano Poletti, piuttosto che riflettere sugli effetti nefasti che stanno producendo alcuni provvedimenti legislativi da lui proposti, primo fra i quali quello dell’istituzione dell’INL, continua la sua personale battaglia contro l’Istituto e contro la sua vigilanza ispettiva. Infatti, con direttiva del 22.11.2017 a sua firma , ha chiesto ai vertici dell’Istituto di mettere a disposizione dell’INL la propria banca dati. Un comportamento assurdo e quanto meno singolare, poichè

Si è tenuto ieri l’osservatorio per la produttività.

Relativamente all’incentivo ordinario, le sedi hanno raggiunto risultati in linea con la pianificazione nonostante i numerosi problemi rilevati nell’utilizzo delle procedure informatiche.

Pur evidenziando un miglioramento dei risultati della maggior parte delle sedi, i dati relativi all’incentivo speciale non sono confortanti e non sono in linea con la pianificazione prevista con ciò denunciando, come già detto in più occasioni, la carenza